Viva RaiPlay in streaming: diretta live e puntate on demand

Diretta e on demand

Viva RaiPlay

Viva RaiPlay

Live disponibile da lunedì a venerdì alle 20:30

Rivedi on demand

Informazioni

Viva RaiPlay è il nuovo show condotto da Fiorello, che andrà in onda dal 4 all’8 novembre su Rai 1 alle 20.30, per poi passare sulla piattaforma streaming e on demand della Rai, a partire dal 13 novembre per sei settimane, ogni mercoledì, giovedì e venerdì, sempre alla stessa ora. Si tratta di un evento, come il titolo lascia facilmente intuire, pensato appositamente per lanciare in rete e pubblicizzare la nuova veste di RaiPlay, portale in cui è possibile vedere in diretta streaming e on demand programmi, episodi, curiosità sul palinsesto dei canali Rai e contenuti esclusivi.
La nuova RaiPlay ospiterà serie tv, documentari, film, cartoni animati, programmi ripescati dalle teche Rai per far felici anche i telespettatori più nostalgici, oltre a presentarsi con un’interfaccia più dinamica, intuitiva e semplice da usare.

Già prima del debutto del programma il portale ha messo online i primi contenuti che anticipano Viva RaiPlay: la presentazione dello studio della trasmissione sito in via Asiago a Roma, video informativi e sketch di Fiorello con le sue gag e la sua simpatia naturale tanto apprezzate dal pubblico.

Per attirare l’attenzione sulla nuova RaiPlay, segno che alla Rai la tradizione si mantiene sempre al passo con la modernità, è stato scelto, infatti,  il nome di Fiorello, uno dei protagonisti più amati del mondo dello spettacolo. Rosario Fiorello, siciliano di Catania, ha già condotto in Rai lo show di grande successo Stasera pago io nel 2001, per cui si è guadagnato vari riconoscimenti, come tre Telegatti e il titolo di Personaggio maschile dell’anno. Ha lavorato anche in radio a Radio 2, conducendo Viva Radio 2 insieme a Marco Baldini, ed è comparso in diversi festival di Sanremo.  Nel 2011 porta su Rai 1 lo show Il più grande spettacolo dopo il week-end. Inoltre lavora come doppiatore e in rappresentazioni teatrali.

Per vedere VivaRaiPlay in streaming non è necessario registrarsi al portale; per poter invece usufruire della visione on demand dei contenuti è necessario iscriversi su RaiPlay: basta fornire l’email o registrarsi tramite il proprio account Facebook o Twitter o attraverso Google.
Dalla Rai fanno sapere che questa novità vuole puntare all’alfabetizzazione digitale: non si vuole solo arrivare ai giovani ma intercettare un pubblico il più variegato possibile. La sfida, come ha dichiarato lo stesso Fiorello, è intercettare anche il pubblico di una certa età, per far capire che può stare al passo con i tempi e apprezzare i programmi tv in streaming e su piattaforma digitale.